Annunci di case ed immobili a Scarlino

SCARLINO fu un importante borgo fortificato e feudo degli Aldobrandeschi, per poi passare sotto la dominazione pisana, quindi agli Appiani. Il nucleo antico, in alto, comprende il palazzo comunale, con torre seicentesca, e la Rocca, dalla quale partiva la cinta muraria, sede del prezioso ritrovamento del tesoro di Scarlino, consistente in cento monete d'oro del XV secolo.

Le Carriere del 19, l'evento folkloristico più importante del paese, ricordano un episodio avvenuto il 19 agosto 1855, quando cessò un'epidemia di colera. Il popolo attribuì l'accaduto ad un evento miracoloso, e da allora quella data è dedicata a festeggiamenti popolari e religiosi. Dagli anni Settanta si tiene anche una rappresentazione in costume dell'origine del borgo: un corteo storico di figuranti e sbandieratori sfila per le vie delle tre contrade, prima della sfida -tra le contrade, appunto- al tiro con l'arco antico. Seguono quindi le carriere vere e proprie, una competizione a staffetta in costume.

In pianura, la località Puntone corrisponde all'antico sbocco marittimo di Scarlino. Qui, sull'argine del canale della Solmine, sono visibili i resti di un'antica villa romana. La costruzione recente del porto turistico ha portato alla luce relitti di navi del I sec. a. C. Questi ed altri reperti sono conservati presso il Museo Archeologico del Portus Scabris, in via delle Collacchie 1, istituito nel 2009 per divulgare i dati relativi agli scavi archeologici subacquei condotti negli anni precedenti.

Dal Puntone parte il sentiero panoramico che, attraverso una passeggiata nella macchia mediterranea, porta a cala Violina, una delle spiagge più affascinanti del golfo di Follonica.